Il Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale

si forma nel 2012 allo scopo di costituire un Nucleo di docenti e ricercatori sia di formazione clinica, sia di ricerca di base, che intendano interagire su varie linee di ricerca per creare un forte ed efficiente scambio di informazioni fra la medicina molecolare e la ricerca clinica.
Il Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale si prefigge di consolidare e migliorare, sia a livello clinico che molecolare, le conoscenze sull’eziologia e sulla patogenesi e progressione di malattie di interesse medico e chirurgico congenite e acquisite, di carattere metabolico, degenerativo e oncologico, relative all’apparato locomotore, al distretto maxillo-facciale, all’apparato visivo e otorinolaringoiatrico, questa ricerca produce ricadute, a livello della didattica, nella formazione delle varie figure professionali dell’area medica, compresa la formazione post universitaria nel settore specifico.
Il Dipartimento promuove programmi di ricerca in campo biotecnologico e biomedico di interesse applicativo per la progettazione e la sperimentazione di nuovi approcci diagnostici e terapeutici, in particolare alle malattie degenerative croniche, che risultino o siano suscettibili di avere un’alta ricaduta sulla salute pubblica.
Promuove, infine, programmi di ricerca sulle proprietà chimico-fisiche dei Biomateriali e sullo sviluppo di nuove tecnologie per la loro applicazione clinica nei vari distretti di competenza del Dipartimento.




Campi di Ricerca