News

IN MEMORIA DEL PROF. VITO POTENZA

E’ improvvisamente scomparso il Prof. Vito Potenza carissimo collega ed amico, personalità di altissimo livello medico e scientifico.
Il Dipartimento tutto si unisce al cordoglio e alle espressioni del Magnifico Rettore.

Quando viene a mancare improvvisamente un amico ed un collega emergono nella mente pensieri, sentimenti e stati di commozione che fanno riferimento a comportamenti personali e a rapporti professionali.
Questo è accaduto nell’apprendere della improvvisa scomparsa di Vito Potenza, amico conosciuto durante una vacanza estiva in Grecia da
piccoli con le nostre famiglie.
Quando l’ho incontrato la scorsa settimana, sorridente come sempre, mai avrei pensato di piangere la sua morte. Vito si era specializzato in Ortopedia e Traumatologia all’Università Sapienza di Roma nel 1996 aveva da subito intrapreso con grande passione la carriera universitaria che l’ha visto dapprima ricercatore e poi professore associato e recentemente abilitato al ruolo di Professore Ordinario. Aveva una grande passione per lo studio e la ricerca come testimonia il suo curriculum e la sua vasta produzione scientifica. Era da tutti considerato un eccellente chirurgo, “a 360 gradi”come amava dire dando, ed era particolarmente interessato alla Chirurgia della mano per la quale recentemente nel nostro Policlinico gli era stato affidato un programma scientifico. Dal Carattere estroverso, amavaparlare e confrontarsi con gli amici e colleghi, sempre disponibili con tutti. Lascerà un grande vuoto nella nostra comunità universitaria così come nella Divisione di Ortopedia fra i suoi amici e colleghi con i quali era cresciuto assieme e avevacondiviso anni di esperienze comuni.
Cari Anna Maria, suo grande amore dai banchi di scuola, PIetro e Rita, figli diletti ai quali Vito dedicava ogni momento della sua vita, sappiate che tutti quelli che in Ateneo, e io in particolare, l’hanno conosciuto e hanno aprezzato le grandi qualità umane e professionali, avranno sempre nel cuore e nella mente il volto sorridente di un uomo che amava la vita e che troppo presto ci ha lasciati.
L’angoscia di averti perso caro Vito è resa ancora più tragica dalla impossibilità di accompagnarti per un ultimo saluto”.
Ciao
Orazio

AVVISO

” EMERGENZA SANITARIA : “LAVORO AGILE O SMART WORKING

L’Ateneo in relazione all’ attuale situazione di emergenza sanitaria e quindi alla necessità di limitare spostamenti e rischio contagio, ai sensi della normativa vigente e vista la circolare n. 1 del 4/03/2020 del ministro per la Pubblica Amministrazione, avvia alcune misure di attuazione della normativa che prevede forme innovative di esecuzione della prestazione lavorativa a distanza: ” lavoro agile o smart working”. Le domande, redatte secondo il modulo allegato, dovranno essere inviate al Responsabile della struttura di appartenenza (Direttore di Dipartimento, Preside, Coordinatore di Macroarea, Dirigente), vistata dal responsabile gerarchico diretto, per la valutazione di sostenibilità organizzativa e la redazione del piano individuale di lavoro contenente la descrizione delle attività, gli obbiettivi, le tempistiche di esecuzione e durata( Vedi Modulo). 

La professoressa di “Tor Vergata” quinta nella graduatoria in Removable Orthodontic Appliances

La Prof.ssa Paola Cozza, Ordinario del Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale, Direttore della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e componente del collegio docenti del dottorato in Material for Health, Environment and Energy di cui è coordinatore la prof.ssa Silvia Licoccia, delegata del Rettore per la Ricerca di Ateneo, è quinta nella graduatoria in Removable Orthodontic Appliances stilata da Expertscape.

Expertscape è un sito americano che permette di individuare i maggiori esperti delle varie discipline mediche con un sistema che cerca di coprire tutte le aree disciplinari attraverso parole chiave, identificando l’area di ricerca. La classifica Expertscape valuta ogni anno, mediante alcuni algoritmi specifici, le pubblicazioni sia dei singoli autori sia delle Università, prendendo in considerazione tutte le riviste impattate/indicizzate del settore durante gli ultimi 10 anni. La valutazione è condotta sia per grandi temi (ad es. Dentistry, Implantology, Periodontology, Prosthodontics, Orthodontics, etc…), così da dare una collocazione generale e ampia, sia nel dettaglio, con circa un centinaio di subcategorie, all’interno delle quali è possibile identificare lo specifico contributo scientifico del singolo autore.


AVVISO DI SEMINARIO

Università degli Studi di Tor Vergata – AULA “Francesco Autuori” Dipartimento di Biologia, Via della Ricerca Scientifica 1 – 8 Gennaio 2019 ore 15,00.

Laura Teodori (Enea) e Felicia Carotenuto(Università di Tor Vergata) organizzano il seminario: “Aging or not aging: Focus sul tessuto muscoloscheletrico” – Relatore Annunziata Crupi, PhD

Per informazioni: laura.teodori@enea.it (Diagnostic and Metrology Laboratory ENEA)

carotenuto@med.uniroma2.it ( Dipartimento Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale)


PRESENTAZIONE DELLA RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2017 DI ATENEO E LA OPEN SCIENCE: UNA SFIDA PER L’ATENEO DI ROMA “TOR VERGATA”

mercoledì 18 dicembre p.v. alle ore 10.00 presso l’Aula TL della Facoltà di Economia

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” mercoledì 18 dicembre p.v. alle ore 10.00       presso l’Aula TL della Facoltà di Economia in via Columbia 2, ha il piacere di presentare ai propri stakeholder la Relazione sulla performance 2017 di Ateneo.

L’approfondimento sulla performance e sull’andamento strategico-gestionale dell’Ateneo, nel rispetto di quanto disposto dall’art.10, comma 6 del D. Lgs n. 33/2013, sarà presentato dal Prof. Giovanni Barillari Prorettore delegato alla didattica di Ateneo e Coordinatore della Commissione per la valutazione e la performance di Ateneo.


INAUGURATO IL LABORATORIO DI ODONTOIATRIA e 3D MODELLING

L’Ateneo di “Tor Vergata” è tra le pochissime università pubbliche in Italia a poter contare su una struttura didattica attrezzata per l’odontoiatria digitale, in grado di integrare tecnologia e tecniche tradizionali. Il nuovo laboratorio permetterà a tutti gli studenti dell’area odontoiatrica, dunque  non solo agli iscritti ai master, alle scuole di specializzazione e ai dottorandi ma anche a chi frequenta i corsi di laurea e i corsi di formazione professionali post lauream, di esercitarsi con tecnologie di nuova generazione.

«Dopo due anni e mezzo, con grande sforzo congiunto, abbiamo realizzato una struttura didattica integrata, tra tecnologia e tecniche tradizionali, capace di divenire il punto focale per la formazione teorica e pratica degli odontoiatri, presenti e futuri. Questo è stato possibile grazie a un investimento di 100.000 euro da parte dell’Ateneo e all’aiuto di professionalità esperte del settore e alla sensibilità dimostrata dalle aziende produttrici», ha dichiarato Leonardo Calabrese, Presidente, al termine del suo incarico, del Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi dentaria, Dipartimento di Scienze Chimiche e Medicina Traslazionale, e anima promotrice del progetto.

Una struttura dove sia gli studenti che i professionisti potranno toccare con mano le tecnologie più evolute, dalla progettazione alla realizzazione dei manufatti protesici e dei supporti clinico-chirurgici,  sperimentare, impadronirsi della tecnologia,  conoscere ed essere sempre al passo con l’evoluzione della professione. A disposizione dei futuri odontoiatri che studieranno a “Tor Vergata” ci saranno uno scanner facciale, uno scanner intra orale, una fresatrice a 5 assi, computer configurati per la didattica, con la  possibilità di esercitarsi a casa.

Giuseppe Novelli, rettore Università Roma “Tor Vergata”

All’inaugurazione del laboratorio di Odontoiatria Digitale e 3D modelling che si è tenuta il 5 dicembre presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Roma “Tor Vergata”, sono intervenuti, tra gli altri,  il prof. Orazio Schillaci preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, il prof. Vittorio Manzari direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche e Medicina Traslazionale, il prof. Massimo Bosetti, Medical Management and Dental Digital System Università Roma “Tor Vergata” e le aziende Carestream Dental e Roland DG.

«Immaginatevi un mondo senza fatti, costituito soltanto da opinioni, un mondo dove la mia ignoranza è uguale alla tua conoscenza» – ha sottolineato il rettore Giuseppe Novelli, ricordando l’editoriale di Science firmato alcune settimane fa da Jeremy Berg, direttore della rivista dell’American Association for the Advancement of Science. – Vivere in un mondo senza fatti non è possibile. Questo laboratorio è un fatto. Senza fatti non esiste la Scienza. E non è possibile fare ricerca senza le aule, le strutture, le strumentazioni, senza la tecnologia e senza il supporto delle aziende».

Le aziende che hanno collaborato al progetto, Carestream Dental e Roland DG, in questo nuovo laboratorio didattico accompagnano gli studenti di odontoiatria nell’intero processo tecnologico e digitale, dalla progettazione virtuale con tecnologie CAD/CAM, ovvero Computer Aided Design e Computer Aided Manufactoring,  alla fresatura con la realizzazione dei manufatti, come le protesi dentali.

Fresatrice dentale a 5 assi

La tecnologia Roland ha radici nell’industria musicale. Il fondatore è infatti Ikutaro Kakehashi, ingegnere giapponese, scomparso nel 2017, colui che ha cambiato il volto della musica sviluppando la tecnologia MIDI. Dalla musica all’odontoiatria il passo non è breve. “Muoviti e segui le tue passioni”, amava ricordare Kakehashi. Non sai quelle fin dove ti porteranno. Anche nel  laboratorio di odontoiatria digitale di “Tor Vergata”.

Da sin. a dx: Umberto Picchio (Roland DG), prof. Massimo Bosetti (Università “Tor Vergata”), prof. Leonardo Calabrese  (Università “Tor Vergata”)


SEMINARIO FRATELLI DI SPORT

Presentazione del modulo didattico “Sport e Integrazione” e proclamazione dei vincitori della call “Fratelli di sport” per tecnici impegnati nel sociale.

Interverranno rappresentanti di MLPS, CONI, UNIVERSITA’ TOR VERGATA e testimonial sportivi. (info:sport.integrazione@coni.it)

Roma, 6 Dicembre 2018 – h. 14.00 Università degli Studi Roma Tor Vergata Facoltà di medicina e Chirurgia – Aula Dulbecco

Via Montpellier,1 – 00133 Roma


PREMIO MIGLIOR RICERCA SCIENTIFICA DALLA SOCIETA’ ITALIANA DI ORTODONZIA al TEAM COORDINATO DALLA PROF.SSA PAOLA COZZA

Titolo della ricerca vincitrice è “3D evaluation of maxillary morphology in Marfan growing subjects: A controlled clinical study”

All’ultimo Congresso Internazionale della Società Italiana di Ortodonzia (SIDO), svoltosi a Firenze dall’11 al 13 ottobre, si è aggiudicato il primo Premio per la Miglior Ricerca Scientifica il gruppo di ricerca coordinato dalla Prof.ssa Paola Cozza, Ordinario del Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale e, tra le altre, Direttore della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia.

La ricerca vincitrice, dal titolo “3D evaluation of maxillary morphology in Marfan growing subjects: A controlled clinical study“, è stata presentata dalla dott.ssa Valeria Paoloni, dottoranda del XXXI ciclo.

I risultati ottenuti dallo studio derivano da una collaborazione triennale della dott.ssa Giuseppina Laganà (PhD XXIX ciclo) con il Presidio Regionale della Diagnosi e Terapia della Sindrome di Marfan, diretto dal Prof. Giovanni Ruvolo.

Il Rettore e il Direttore di Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale si congratulano con la Prof.ssa Cozza e con tutti i componenti del team di ricerca per l’ottimo risultato ottenuto.


ELEZIONE DIRETTORE – Prof. Vittorio Manzari

Il Rettore preso atto del Verbale della Commissione Elettorale Centrale,n. 11 del 17/09/2018  con il Decreto prot. 30796/2018   nomina il Prof. Vittorio Manzari, ordinario S.S.D. MED/46, Direttore del Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale per il triennio accademico 2018/2021.

Il Dipartimento di Scienze Cliniche e Medicina Traslazionale formula al neo direttore i migliori auguri